Green pass in Italia? Anche no

Green pass in Italia? Anche no

Federturismo, green pass francese difficile da applicare qui

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Green pass in Italia? Anche no
“Certo il 
green pass in ristoranti e aerei proposto da Macron potrebbe essere un modo per convincere gli indecisi e i restii alla vaccinazione, ma effettivamente non credo che in Italia sia applicabile”.

Lo dice la presidente di Federturismo Marina Lalli commentando le decisioni annunciate dall’Eliseo. “Credo che in Italia anche per questioni di privacy (sono dati sanitari) – spiega – sia difficile che un ristoratore o un barista possa chiedermi se sono vaccinata o meno… Poi con la nostra burocrazia e le nostre tutele non credo che questa decisione possa essere adottata in qualche giorno per l’estate”.

“Ritengo inoltre che dare l’onere del controllo agli operatori – aggiunge – sia veramente troppo pesante specialmente per quegli operatori che vedono continuamente clienti e arrivi nuovi. Bisognerebbe assumere personale in più, immaginiamo in un bar o in un ristorante.

É una cosa costosa che si va aggiungere alle spese che stiamo già sostenendo per dispositivi di protezione e sanificazione”, conclude.
Green pass in Italia? Anche no

Shortlink:  https://bit.ly/3xG7yMW

TAGS