Covid. Aifa: mix vaccini anche a over60

Covid. Aifa: mix vaccini anche a over60

Sospesi medici no vax a Torino

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Covid. Aifa: mix vaccini anche a over60
Dopo reazioni avverse gravi a carico della sfera coagulativa con prima dose del vaccino anti Covis Vaxzevria di AstraZeneca è possibile il richiamo con vaccino a m-RNA anche negli ultra sessantenni.

É quanto annuncia l’Agenzia del farmaco (Aifa) sul proprio sito. “Analogamente a quanto già deciso per i soggetti con meno di 60 anni, applicando il principio di massima precauzione, l’Agenzia specifica che, nei soggetti che abbiano presentato reazioni avverse gravi di tipo trombotico o comunque a carico della sfera coagulativa dopo somministrazione di Vaxzevria, si può procedere al richiamo con un vaccino a m-RNA”.

Intanto a Torino, sono arrivate le prime sospensioni per medici No Vax L’Ordine dei medici e odontoiatri ha ricevuto le comunicazioni relative agli accertamenti svolti dalle Asl cittadine su sei iscritti.

“L’atto – viene spiegato – determina la sospensione dal diritto di svolgere prestazioni o mansioni che implicano contatti interpersonali o comportano, in qualsiasi altra forma, il rischio di diffusione del contagio da Covid”. Il provvedimento è valido fino al 31 dicembre.

“Il rifiuto di vaccinarsi da parte di questi colleghi – commenta il presidente dell’ordine, Guido Giustetto – va contro, oltre che alle evidenze scientifiche, a diversi principi e precetti del nostro codice deontologico, che pone il medico in posizione di garanzia nei confronti dei cittadini che a lui si rivolgono. É paradossale che proprio un medico possa diventare fonte di malattia per i suoi pazienti. Vi è il diritto di non vaccinarsi?

Bene, allora questi colleghi si tolgano il camice e cambino lavoro”.
Covid. Aifa: mix vaccini anche a over60

Shortlink:  https://bit.ly/3zt1qIL

TAGS