Francia: Michel Barnier vicino a Macron

Francia: Michel Barnier vicino a Macron

Si candida alle presidenziali per unire la destra e il centro

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Francia: Michel Barnier vicino a Macron
L’ex negoziatore europeo per la Brexit, Michel Barnier, 70 anni, ha annunciato di volersi candidare alle presidenziali francesi della primavera prossima. Il mio è un progetto di Francia “riconciliata” per unire la destra e il centro, ha dichiarato, aggiungendo di voler “limitare l’immigrazione, rimettere il lavoro e il merito al centro della nostra società e decarbonizzare l’economia”.

Eletto per la prima volta deputato nel 1978 con i gollisti quando aveva 27 anni, Barnier ha avuto una lunga carriera politica. Più volte ministro, è stato fra l’altro titolare dell’Ambiente e degli Esteri, ma anche commissario europeo, è uno dei candidati con maggiore esperienza e può vantare di aver condotto con abilità i negoziati sulla Brexit. Dopo aver annunciato la sua candidatura giovedì sera in televisione, ha dichiarato a Le Figaro di voler essere “un presidente che rispetta i francesi e fa rispettare la Francia”.

“Il nostro paese va male. Serve un’alternanza per riconciliare, rimetterci insieme e agire veramente”, ha aggiunto. Fa discutere intanto la sua proposta di una “moratoria sull’immigrazione” di tre o cinque anni. Non è chiaro se Barnier vorrà sottoporsi alle eventuali primarie del partito conservatore Les Republicains. In quest’area politica si affollano diversi aspiranti e sarà il congresso del partito, che si apre il 25 settembre, a decidere come procedere per scegliere un candidato.

Barnier è considerato un candidato autorevole, ma le Monde nota alcune perplessità a destra, dove il suo profilo è ritenuto troppo vicino al presidente Emmanuel Macron, e gli si rimprovera un tono troppo professorale che rischia non scaldare gli elettori.
Francia: Michel Barnier vicino a Macron

Shortlink:  https://bit.ly/3jjfjUl

TAGS
ARTICOLO SUCCESSIVO
ARTICOLO PRECEDENTE