Calenda su Roma: Non servono poteri speciali

Calenda su Roma: Non servono poteri speciali

Bisogna solo saperla gestire

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Calenda su Roma: Non servono poteri speciali
“Dei poteri di Roma si parla da molto tempo.

Si dice che Roma non ne abbia abbastanza, e su alcuni aspetti è anche vero. Ma è anche diventata una scusa per chi non fa e non ha fatto niente da anni.

La maggior parte dei poteri che servono sono delegabili con una semplice legge regionale, eppure nessuno si muove in questa direzione. Prima di avere la legge costituzionale ci vogliono anni, ma non servono poteri speciali per temi come i rifiuti o i trasporti: ci vuole capacità di gestione”.

Lo ha detto Carlo Calenda, candidato sindaco di Roma. “Roma – aggiunge – deve certamente diventare una regione con poteri speciali, ma per risolvere il problema del ciclo dei rifiuti, per esempio, le altre città non hanno bisogno di questi poteri. Azione sosterrà tutte le proposte utili”.
Calenda su Roma: Non servono poteri speciali

Shortlink: https://bit.ly/3yn5BV7

TAGS