Connect with us

Hi, what are you looking for?

Innovazione

Apre a New York il primo centro sulla sicurezza informatica

Il centro conta 282 partner, tra agenzie governative e aziende private

Apre a New York il primo centro sulla sicurezza informatica
Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Apre a New York il primo centro sulla sicurezza informatica
É New York, la prima città degli Stati Uniti ad aprire un centro operativo per affrontare le minacce alla sicurezza informatica di infrastrutture, agenzie ed imprese.

Secondo il Wall Street Journal, il nuovo centro è stato aperto nella parte bassa di Manhattan e conta quasi 282 partner, tra agenzie governative e aziende private, tra cui la Federal Reserve, il dipartimento di polizia, Amazon e molte aziende sanitarie.

L’urgenza di un centro che condivida le minacce informatiche è nata a seguito degli attacchi ransomware che stanno colpendo diverse società Usa. New York, in quanto centro del potere economico e finanziario, è certamente un soggetto ad alto rischio.

Il Dipartimento di Polizia di New York, il New York City Cyber Command e la Global Cyber Alliance, insieme a un’organizzazione no profit dedicata alla mitigazione dei rischi informatici, hanno lanciato il progetto New York City Cyber Critical Services and Infrastructure nel 2019 con l’obiettivo di intervenire nel caso di attacco informatico. A novembre, la coalizione ha risposto a un attacco ransomware alla rete del Brooklyn Hospital.

Fin dal suo lancio, il centro di New York ha cercato di condividere informazioni sugli attacchi informatici che si verificano in qualsiasi parte del paese per prepararsi ad un attacco reale che potrebbe essere sferrato contro la città.
Apre a New York il primo centro sulla sicurezza informatica

Shortlink:  https://bit.ly/3r1wE6H

You May Also Like

In evidenza

L’ammiraglio, già capo di stato maggiore della Marina Militare dal 2013 al 2016: “Con Draghi l’Italia è rientrata in gioco soprattutto a livello diplomatico,...

In evidenza

L'esperta giurista a L'Argomento: “Col covid bisogna convivere, al ministro Bianchi va la nostra gratitudine: dietro le violenze a Milano c'è anche la scuola...

Politica

L'intervento dell'ex deputato cattolico Domenico Menorello, Osservatorio parlamentare “Vera lex?”

In evidenza

L'analisi: per la coalizione il possibile passo indietro del Cav. è l'esame di maturità definitivo. Nel mezzo il sommovimenti centristi che, piacciano o meno,...