Please wait..
Gossip

Alex Schwazer abbandona il Grande Fratello: ecco perché è uscito e chi è

Please wait..

Alex Schwazer ha lasciato il Grande Fratello. L’atleta, a quanto pare ci stava pensando da tanto.

Perché Alex Schwazer ha abbandonato il Grande Fratello? I motivi  

Nonostante il televoto sia stato benevolo con lui, Alex ha annunciato in puntata di voler abbandonare la casa definitivamente. Ma perché ha lasciato il GF? Il concorrente ha voluto abbandonare il reality per ritornare dalla famiglia.

“Io avevo già annunciato ai miei che sarei andato con la mia famiglia a casa”

Sono state queste le sue parole ad Alfonso Signorini, al quale ha anche confessato di aver dato tutto quello che poteva dare. Il conduttore non ha potuto far altro che accettare la decisione dell’atleta, ringraziandolo per quello che ha saputo dare all’interno della casa e ha aggiunto che è stato davvero un grande concorrente. Ed è così che Alex Schwazer si è incamminato verso la porta rossa accompagnato da tutti gli inquilini del GF, che lo hanno salutato calorosamente e hanno compreso le sue intenzioni.

Chi è Alex Schwazer, la carriera e la vita privata

Alex, ormai ex concorrente del GF 2023 è forse il marciatore italiano più famoso in assoluto. Il suo periodo d’oro è stato il 2000 quando ha vinto tutto alle storiche Olimpiadi di Pechino. Dopo numerosissimi traguardi, si ritrova al centro di un grave scandalo per via del doping nel 2012, ma riesce a rialzarsi dopo la scoperta dell’uso dell’eritropoietina, che lo renderà inattivo a livello agonistico fino al 2016. Pentito dell’accaduto, scrive un libro intitolato “Dopo il traguardo”, in cui racconta in modo preciso la sua storia. Partecipa poi a Pechino Express ed entra al Grande Fratello nella 24ma edizione.

Delia Piavani

Mi chiamo Delia, sono una SEO Copywriter e Web Content Specialist, classe 1995. Ho iniziato a scrivere da piccola e da allora non ho mai smesso. Mi sono laureata in Scienze Politiche e ad oggi scrivo di gossip, lifestyle, cinema, economia e politica.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio