Adesione Cina al Wto, un vantaggio. Ecco perché

Adesione Cina al Wto, un vantaggio. Ecco perché

Pechino traccia bilancio positivo: crescita globale più solida con noi dentro

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

Adesione Cina al Wto, un vantaggio. Ecco perché.
La Cina ha conseguito risultati vantaggiosi anche per il resto del mondo dalla sua adesione all’Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO) quasi 20 anni fa.

Lo ha detto oggi il consigliere di Stato e ministro degli Esteri cinese Wang Yi. In una conferenza stampa a margine della quarta sessione della 13/ma Assemblea Nazionale del Popolo, Wang ha detto che negli ultimi 20 anni, il contributo medio annuo della Cina alla crescita economica mondiale si e’ avvicinato al 30%, mentre il livello complessivo dei suoi dazi è sceso dal 15,3% a meno del 7,5%, rispettando il suo impegno con la WTO.

Secondo Wang, l’adesione della Cina alla WTO ha dato un forte impulso alla globalizzazione. “Di fronte ai nuovi problemi e alle sfide portate dalla globalizzazione, non dovremmo ritirarci nel protezionismo, nell’isolamento o nel disallineamento, ma lavorare insieme per rendere la globalizzazione più aperta, inclusiva, equilibrata e vantaggiosa per tutti”, ha detto Wang. Il ministro degli Esteri cinese ha detto che il ruolo centrale della WTO, in quanto pietra angolare del commercio internazionale e pilastro della crescita globale, deve essere sostenuto.

Wang ha aggiunto che la Cina e’ disposta a lavorare con tutte le parti per migliorare continuamente il regime commerciale multilaterale e rafforzare l’efficacia e l’autorità della WTO, seguendo fermamente le regole del commercio multilaterale

Adesione Cina al Wto, un vantaggio. Ecco perché.

TAGS