Connect with us

Hi, what are you looking for?

In evidenza

A Milano si gioca il peggior derby di sempre, tifosi imbufaliti

Dopo la presentazione delle formazioni in campo sembra che molti milanesi non andranno più allo stadio

A Milano si gioca il peggior derby di sempre, tifosi imbufaliti
Tempo di lettura stimato 2 minuti

A Milano si gioca il peggior derby di sempre, tifosi imbufaliti
Il tempo vola e nonostante sembri ieri, sono passati anni dall’ultima partita giocata tra le due squadre meneghine.

Già, quell’incontro si disputò in un contesto completamente diverso, si arrivava dall’expo, in città si respirava un’aria di rinnovamento, nessuno avrebbe mai immaginato di dover ripescare dal vocabolario una parola dal suono anacronistico come ‘pandemia’.

Comunque sembra che almeno sotto l’aspetto sanitario, il peggio sia passato e finalmente a bocce ferme, si possa tornare allo stadio ad urlare a squarciagola il nome della propria squadra del cuore.

Le cose sono cambiate, purtroppo in peggio, infatti prima di entrare allo stadio, i milanesi si sono resi conto che il prezzo del biglietto è aumentato, come quello dei mezzi pubblici.
Anche San Siro è cambiato, tra gli spalti ed il rettangolo di gioco, ci sono delle assurde piste ciclabili ed il manto erboso è pieno di buche.
La tribuna centrale, sembra la stessa di prima, pulita ed ordinata, ma in curva la situazione è completamente diversa, sembra quasi che dallo scorso derby non siano mai passati a pulire, infatti la sporcizia e l’incuria la fanno da padrone.

Nonostante tutto ci sono ancora molti milanesi interessati a seguire l’evento che con spirito d’adattamento prendono il loro posto ed attendono che le squadre scendano in campo.

Ci siamo, anche se dall’impianto audio dello stadio esce un suono un po’ gracchiante vengono annunciate finalmente le formazioni.

L’Inter, favorita, essendo la squadra detentrice del campionato, schiera in campo la medesima formazione che vinse l’ultimo derby.

Mentre per il Milan sembra che qualcosa sia andato storto, lo speaker aspetta un po di tempo prima di dare i nomi di chi giocherà la partita, il pubblico rossonero, spera che sia stata fatta una campagna acquisti degna della propria squadra e freme nell’attesa.

Questi minuti sembrano non finire mai, dalla curva si incominciano a sentire dei cori che citano i nomi di grandi giocatori che fino a ieri sembravano in trattativa con il club.
Dopo un quarto d’ora di speranza, arriva la doccia gelata, la gloriosa squadra che ha fatto battere i cuori della metà dei milanesi per anni, schiera in campo la formazione primavera.

Sembra uno scherzo, una brutto sogno per i poveri milanisti che hanno dovuto subire per anni gli sfottò e il dominio dei nerazzurri.

Qualcuno pensa che non metterà più piede allo stadio, altri strappano la tessera del club, mentre i più maliziosi sostengono che ci siano degli accordi tra la due società o addirittura con la federazione.

Anche i tifosi dell’Inter restano sbigottiti e quelli meno facinorosi, vedendosi la vittoria servita su di un piatto d’argento, provano persino un po’ di vergogna.

Per rincarare la dose, prima del fischio d’inizio un difensore dell’Inter corre dal quarto uomo per segnalare che il capitano del Milan girava per gli spogliatoi con una pistola.

Ma dove siamo arrivati!

Qualcuno ha calpestato i sogni e le speranze dei presenti allo stadio, senza mostrare un minimo di rispetto per chi ha pagato il biglietto, se l’obbiettivo era quello di allontanare i milanesi dallo sport più bello del mondo, lo hanno centrato.

Da domani mi darò all’ippica.
A Milano si gioca il peggior derby di sempre, tifosi imbufaliti

Shortlink:  https://bit.ly/377UUuz

You May Also Like

In evidenza

L’ammiraglio, già capo di stato maggiore della Marina Militare dal 2013 al 2016: “Con Draghi l’Italia è rientrata in gioco soprattutto a livello diplomatico,...

In evidenza

L'esperta giurista a L'Argomento: “Col covid bisogna convivere, al ministro Bianchi va la nostra gratitudine: dietro le violenze a Milano c'è anche la scuola...

Politica

L'intervento dell'ex deputato cattolico Domenico Menorello, Osservatorio parlamentare “Vera lex?”

In evidenza

L'analisi: per la coalizione il possibile passo indietro del Cav. è l'esame di maturità definitivo. Nel mezzo il sommovimenti centristi che, piacciano o meno,...