A Milano Bernardo recupera e Ramella va in tv

A Milano Bernardo recupera e Ramella va in tv

Il candidato di centrodestra a Palazzo Marino torna a unire la coalizione, alla conferenza stampa clima positivo e unità tra Lega, Fdi, Forza Italia, Noi con l’Italia e il Partito Liberale Europeo

Tempo di lettura stimato < 1 minuto

A Milano Bernardo recupera e Ramella va in tv
Il candidato sindaco, con il segretario milanese del Ple, Flavio Ramella, e i rappresentanti della Lega e di Fratelli d’Italia (Mascharetti), dissipa i dubbi dei giorni scorsi sull’unità della coalizione nel corso di una festosa conferenza stampa.

Chiamando per nome ciascuno dei rappresentanti delle liste, si dice grato per la candidatura e racconta passo passo tutti i passaggi del suo impegno verso il successo alle urne: gli incontri, le proposte, le iniziative che il centrodestra sta mettendo in pista.

C’è stato spazio per una disamina critica delle mancanze dell’amministrazione Sala, quindi via alle idee: solidarietà, case popolari, spazi per i giovani che vogliono iniziare la loro startup. Si è parlato di anche di no vax: ci sarebbe spazio per loro, in una eventuale giunta? La risposta è stata negativa, da medico Bernaudo consiglia a tutti di fare il vaccino.

L’impegno del PLE sul territorio è stato particolarmente apprezzato anche dal candidato sindaco: i gazebo, gli incontri con gli elettori, le distribuzioni di materiali sono ormai una costante per chi vive Milano.

E ieri anche di più, dopo che Flavio Ramella è stato intervistato dalla Rai per la Tribuna elettorale amministrativa. “Siamo il partito di chi crede nell’impresa”, ha dichiarato il capolista liberale ai microfoni Rai. “Perché se stanno bene le imprese, stanno bene non solo gli imprenditori ma i dipendenti, la filiera, le famiglie.

Tutti i cittadini devono beneficiare di un sistema di libera impresa slegata da fisco che strangola e vecchia burocrazia”.
A Milano Bernardo recupera e Ramella va in tv

Shortlink: https://bit.ly/3lTQ7nq

TAGS