Connect with us

Hi, what are you looking for?

Sostenibilità

A Cremona va di moda lo sviluppo sostenibile

Tanti i progetti avviati e attesa per #InsiemepergliSDG

A Cremona va di moda lo sviluppo sostenibile

A Cremona va di moda lo sviluppo sostenibile
Tra 48 ore si darà il via a #InsiemepergliSDG, per sensibilizzare l’opinione pubblica sugli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e raccontare l’Italia che coopera.

Una grande campagna della “Cooperazione Italiana”, realizzata insieme ai partner FAO, CIHEAM Bari, Commissione Europea, UN SDG Action Campaign e Save the Children Italia e in collaborazione con le città di Cremona, Teramo, Roma, Prato e Bari.

L’evento, che si svolgerà il 28 maggio a Cremona, sarà l’occasione per annunciare le attività di #InsiemepergliSDG, dall’avvio della realizzazione del grande murale artistico decorativo su una parte della recinzione dell’area fieristica di Ca’ de’ Somenzi, al ricco calendario di eventi che si terranno dal 3 al 6 novembre 2021. Presenti alla cerimonia anche la Fondazione Renzo Piano che darà il suo contributo alla riprogettazione e alla riqualificazione dell’ingresso Arvedi di CremonaFiere e la stessa Fondazione Arvedi Buschini che sosterrà l’intervento. L’ingresso del quartiere fieristico di Ca’ de’ Somenzi è infatti un’opera progettata nei primi anni ’80 dallo Studio Piano & Rice, prima e unica applicazione del sistema costruttivo reticolare che poi si svilupperà nel filone emblematicamente rappresentato dal Centre Pompidou di Parigi. 

Il murale si propone di veicolare i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Agenda 2030 e di porli all’attenzione dei molti visitatori delle esposizioni fieristiche, del pubblico che segue gli eventi sportivi presso il Palazzetto dello Sport e di chi percorre in auto la tangenziale cittadina.

D’altronde Cremona è la città che da sempre ha avviato e realizzato progetti innovativi e nati dalla collaborazione tra le università e le imprese, anche in connessione con la scuola, le mense, l’agroalimentare, attenti alla valorizzazione del territorio e con un’attenzione al no-spreco e all’educazione alimentare.
A Cremona va di moda lo sviluppo sostenibile

Articoli Correlati

In evidenza

Mattarella: compito dell’Università è la capacità di suscitare idee, elaborare e affrontare il futuro attraverso le nuove generazioni