Notizie

Oggi, il solstizio d’inverno: perché è il giorno più corto dell’anno

Tutto quello che c'è da sapere su questa giornata e sul passaggio dall'autunno all'inverno.

Oggi, 22 dicembre è il giorno più corto dell’anno. Conosciuto come solstizio d’inverno, questa giornata segna la transizione dalla stagione autunnale a quella quella invernale. Ma a che ora avviene questo passaggio? E come si verifca? Questo evento climatico si verifica quando il Sole, si trova proprio sopra il Tropico del Capricorno, a un’altezza minima sull’orizzonte. Tuttavia, nonostante le tradizionali convinzioni, questo avviene in un preciso momento della giornata di oggi e non dura, quindi, tutto il giorno come credono in molti.

Ma cosa significa “solstizio”, il termine deriva dal latino “solstitium” che significa letteralmente “sole fermo” e prende il nome proprio dall’effetto che genera quando appunto, si ferma e smette di calare rispetto all’equatore per poi invertire il suo ciclo e ricominciare nuovamente, fino a prolungare le ore di luce.

La giornata più breve

Tuttavia, il solstizio d’inverno non si verifica sempre alla stessa ora e orientativamente, ogni anno ritarda di circa 6 ore rispetto all’anno precedente, per poi riallinearsi ogni 4 anni, proprio in occasione dell’anno bisestile (introdotto appunto per rispondere a tale necessità in merito alle progressive divergenze stagionali). In Italia quest’anno, l’evento si è verificato in un preciso momento della giornata ovvero, esattamente alle 04:27 di venerdì 22 dicembre 2023. Mentre nel 2022 si era verificato alle 22:47 del 21 dicembre.

Il 22 dicembre, giorno in cui si verifica il solstizio d’inverno è anche la giornata più corta di tutto l’anno, cioè quella con meno ore di luce solare, caratterizzata dal giorno più corto e dalla notte più lunga. Nel nostro Paese, le ore di luce solare saranno in media di circa 9. Nello specifico, a Roma, si avranno 9 ore e 6 minuti di luce tra alba e tramonto, dalle 7.32 alle 16.38, a Milano saranno invece, 8 ore 42 minuti di sole, dalle 7.59 alle 16.41. Cosa cambia con il solstizio d’inverno? Da domani, sabato 23 dicembre, aumenteranno le ore di luce solare giornaliere. Un aumento graduale che andrà avanti fino al solstizio d’estate, ma per quello bisognerà aspettare le 22: 50 di giovedì 20 giugno 2024, per assistere alla giornata più lunga dell’anno.

Alessia Ribezzi

Classe 1985. Laureata in Editoria multimediale, giornalismo e nuove professioni dell’informazione. Reporter freelance dal 2011, specializzata in cronaca nera, giudiziaria, inchieste e salute. Impegnata in campagne per la difesa dei diritti degli animali. Appassionata di fotografia, musica, cinema e viaggi. Amo il mare e la buona cucina.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio