Cinema

Terra Amara anticipazioni puntate turche: Zuleyha rischia la vita in un brutto incidente

Le anticipazione delle puntate turche della soap opera più seguitare momento Terra Amara, ecco le ultime novità che andranno onda su Canale 5 dal lunedì al sabato. In questi episodi le novità non mancheranno e i telespettatori non riusciranno a staccare gli occhi dalla protagonista di questo momento. La dottoressa Umit sarà al centro di questi episodi. Scopriamo cosa accadrà in questo momento molto particolare della storia. La dottoressa assisterà all’incidente in cui è coinvolta Zuleyha, inizialmente sarà titubante ma poi il buon senso avrà la meglio e salverà la vita della sua nemica.

Nelle prossime puntate Zuleyha scopre di aspettare i suo terzo figlio, dopo la morte di Yilmaz il comportamento tenero di Demir fa riavvicinare la giovane al marito i due sono tornati a essere a tutti gli effetti una coppia e da questo riavvicinamento che la donna scopre di aspettare un bambino, purtroppo accadranno fatti che impediranno la realizzazione di questa gioia. la ragazza al volante della sua auto ha un incidente e va a schiantarsi contro un albero.

Nelle anticipazioni turche Terra Amara Zuleyha perde il bambino

Dopo l’incidente la donna viene estratta dalla macchina e portata in ospedale, i medici cercheranno di salvarle la vita con tutti i mezzi possibili. Alla villa sono tutti molto preoccupati per la sorte della signora Yaman, a salvare la vita in fine sarà proprio la sua rivale Umit, purtroppo non riusciranno a salvare anche il bambino che aspettava e per la ragazza sarà un duro colpo.

E’ proprio Umit che avvicinandosi vede Zuleyha imprigionata nell’auto in un primo momento  ha la tentazione di abbandonarla e andare via, dopo averle detto la verità sulla sua relazione con Demir, però capisce che non può farlo e con l’aiuto di alcuni passanti estraggono dall’auto la donna e la portano in ospedale dove Umit riuscirà a salvarle la vita.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio