Sport

Come sta Michael Schumacher, il pilota è “un caso senza speranze”

Ancora continuano a circolare voci sullo stato di salute di Michael Schumacher. Sappiamo che il pilota di Formula 1 ha avuto un incidente il 29 dicembre del 2013 sugli sci che l’ha portato a vivere momenti drammatici, la famiglia però poi ha deciso di imporre il silenzio e sono state pochissime le notizie che sono filtrate. Ogni tanto però sono uscite delle voci anche se non confermate dai fatti. Oggi arriva una notizia che lascia tutti senza parole, anche quelli che forse si aspettavano circostanze come queste.

Roger Benoit ha parlato a Blick specificando che non sa come sta oggi l’ex pilota, ma aggiungendo: “La risposta a questa domanda è una sola e nel 2021 l’ha data suo figlio Mick che in una delle rare interviste concesse ha specificato che darebbe qualsiasi cosa per parlare con suo padre. Questa frase dice tutto di come sta il padre da oltre 3500 giorni. È un caso senza speranza”. 

Michael Schumacher e quel terribile incidente

Michael Schumacher ha visto la sua vista spezzarsi sul più bello a fronte di un drammatico incidente. Era il 29 dicembre del 2013 e l’allora pilota ad appena 44 anni in un fuoripista a Meribel cade e sbatte la testa, un urto aggravato dalla presenza di una telecamera sportiva con l’asta in grado di trapassare il casco. Viene ricoverato all’ospedale di Grenoble e immediatamente operato per il trauma cranico e l’emorragia cerebrale.

Viene mantenuto in coma farmacologico, il 16 giugno lascerà l’ospedale per iniziare un percorso riabilitativo in una clinica a Losanna. Da quel momento abbiamo saputo poco o niente su una situazione che ha creato grande dolore a tutti gli amanti dello sport e non solo della Formula 1. Oggi non sappiamo moltissimo su di lui e su quanto accade, anche se le speranze di vederlo riprendersi diminuiscono giorno dopo giorno.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio